fbpx

Cabine di verniciatura navi

Per numerosi motivi le cabine di verniciatura navi non possono essere considerate dei semplici impianti di verniciatura di grandi dimensioni.

Il primo motivo è che navi, yacht, barche e ogni altro mezzo nautico necessitano di verniciature speciali per resistere alle intemperie, alla corrosione dell’acqua marina salata e alla possibilità di crescita organica sulle superfici: e queste vernici speciali per applicazione navale richiedono particolari e precise condizioni di temperatura e ventilazione.

Ovviamente c’è anche il problema delle dimensioni, che in un cantiere navale pone diversi problemi di ottimizzazione degli spazi, di sicurezza degli operatori e di efficienza energetica. Infine per tutte le imbarcazioni, ma in particolare per quelle di grandi dimensioni, si pone il problema del trasporto dall’acqua alla terraferma e viceversa, e anche questo aspetto influisce sulla progettazione di una cabina di verniciatura per imbarcazioni.

Per tutti questi motivi USI Italia progetta su misura i migliori ambienti di verniciatura e finitura per il settore nautico proponendo le più avanzate soluzioni tecnologiche per assicurare rispetto dell’ambiente, sicurezza degli operatori, risparmio energetico, efficienza dei processi e qualità del risultato finale.

USI Italia produce cabine di verniciatura per tutte le imbarcazioni marine:

  • cabine di verniciatura navi
  • cabine di verniciatura yacht
  • cabine di verniciatura barche
  • cabine di verniciatura battelli
  • cabine di verniciatura catamarani

Cabine di verniciatura navi: ventilazione e temperatura

I rivestimenti richiesti nel settore marino e navale richiedono sempre un clima specifico e costante in termini di temperatura e ventilazione per poter applicare correttamente le vernici marine speciali e i rivestimenti antivegetativi. Sono gli stessi produttori di vernici nautiche a fornire queste informazioni relative ai loro prodotti.

Per questo serve un controllo preciso di temperatura, umidità, flusso d’aria ed esposizione ai composti per creare l’ambiente corretto per l’applicazione e l’indurimento dei rivestimenti nautici.

Nel caso di grandi imbarcazioni le cabine di verniciatura navi devono gestire in modo intelligente temperatura e flussi d’aria in ambienti di grandi volumi. E in questo caso potrebbe rendersi necessario ottimizzare i consumi energetici suddividendo gli spazi di lavoro nel caso di lavorazioni che non riguardano la carena.

Impianti di verniciatura navi: ottimizzazione dei consumi

Anche quando si tratta di natanti di dimensioni più contenute può essere utile ridurre i volumi di aria e suddividere le zone di lavoro con soluzioni modulari, per velocizzare le operazioni e ridurre i consumi energetici. Per questo motivo una cabina di verniciatura per imbarcazioni deve essere sempre progettata partendo prima dalle esigenze del cliente e dagli spazi che si hanno a disposizione nel cantiere navale.

Le imbarcazioni, inoltre, per via della loro particolare forma, possono influenzare i flussi d’aria e le operazioni di riscaldamento e raffreddamento, umidificazione e deumidificazione, creando condizioni di verniciatura sfavorevoli. Queste sono condizioni sfidanti di cui bisogna tener conto già in fase di progettazione, considerando anche il clima e la località in cui si andrà a realizzare la cabina di verniciatura per imbarcazioni, e che si possono poi ottimizzare utilizzando sofisticati software per la gestione delle condizioni all’interno dello spazio di lavoro.

Un altro aspetto fondamentale per ottimizzare i consumi energetici in una cabina di verniciatura per le navi è quello del recupero e del ricircolo del calore, che può rendere notevolmente più efficienti molte operazioni di preparazione, applicazione e finitura quando si verniciano navi e barche.

Verniciatura imbarcazioni marine: tutela dell’ambiente e dei lavoratori

Quando si preparano le superfici per la verniciatura delle imbarcazioni marine bisogna spesso rimuovere e carteggiare i vecchi rivestimenti e queste operazioni creano generalmente notevoli quantità di polvere e detriti. Polvere e detriti che possono anche essere infiammabili e che sicuramente sono dannosi per l’ambiente e la salute degli operatori. Per questo è essenziale un sistema di filtraggio potente che riduca al minimo secondo i termini di legge la presenza di particelle di polvere nella zona di carteggiatura e ne eviti la dispersione nell’ambiente circostante.

Scopri CARGO, la linea di impianti di verniciatura XL configurabile su misura: clicca qui.